L’Avanguardia è ciò che possiamo essere

La Fantasia e le sue idee abitano qui

Lo sguardo in movimento è lo spettacolo che vive ognuno di noi ogni giorno. L’arte é la cultura che sviluppa e da corpo alle idee e alla concretizzazione di un sogno, che dal concetto futuristico delle avanguardie si proietta verso un cammino capace di promuovere bellezza e coesione. L’avanguardia destabilizza la tradizione, è il valore aggiunto per lo spettatore il quale si ritroverà coinvolto in un vortice emotivo che lo porterà a vivere il cambiamento artistico, sociale e culturale della nostra società.

Dall’inizio del Novecento con le idee avveniristiche di autori “futuristici”, siamo diventati protagonisti del nostro tempo e non più spettatori delle nostre azioni spazio temporali, ci siamo lasciati acchiappare dalla condivisione. Le avanguardie sono esperienze potenti perchè capaci di lasciare un segno tangibile nell’arte e nella sua proiezione più prossima come il cinema, il teatro, la danza e la musica fino al punto di rivoluzionare interamente e totalmente il mondo della comunicazione multiculto, trasversale, polifonico.

L’arte diventa un’industria, che si evolve e cresce investendo e rinnovando se stessa nel corso degli anni sconvolgendo il modus pensandi comune in cui quello che oggettivamente sembra essere qualcosa di ben definito in realtà non è ciò che vediamo, è natura e tecnologia nel tempo. Tutto questo si riflette negli elementi basilari dei new media rapportati nella creazione di nuovi linguaggi e nuove forme da adottare nella scrittura drammaturgica o nella realizzazione cinematografica di cortometraggi, mediometraggi e lungometraggi o anche in semplici esempi di videomaking mobile, come potrebbe essere uno spot televisivo in cui marketing pubblicitario e sviluppo creativo insieme ad innovazioni tecnologiche e software intelligenti si fondono per dare vita a qualcosa di nuovo ed unico. Mi piace citare lo spot di Fiat 500x (campagna promozionale settembre 2018) che è un esempio in cui un’infinità di stimoli, vengono riprodotti e ci conducono nell’immaginifico a cavallo di un auto. Riuscire a esprimersi, attraverso i tanti mezzi a disposizione, emozioni, sentimenti, ricordi e sensazioni, oggi si può ovunque ci troviamo. Infrangendo le regole tradizionali del ragionamento cognitivo, perché bisognosi di una evoluzione, ci confrontiamo con realtà nuove diverse e stimolanti in cui vaste identità artistiche e indagine sociale trovano la sua massima espressione.